Quando si tratta di bambini piccoli, l'aspetto che riveste maggiore importanza per i neogenitori è rappresentato dalla scelta della figura a cui lasciarli nel momento in cui termina il congedo parentale e bisogna tornare al lavoro. Tradizionalmente, le opzioni sono le cure dei parenti più prossimi (in genere, i nonni), oppure, il nido per bambini.  Tuttavia, da qualche anno si sta diffondendo un'ulteriore figura professionale, che si pone come una valida alternativa sia in ragione delle esigenze dei genitori, sia per quanto attiene il tipo di assistenza che fornisce.

Parliamo della Tagesmutter: una vera e propria figura professionale capace di gestire, organizzare e stimolare le capacità dei piccoli che li vengono affidati, in un ambiente familiare e preparato appositamente per loro.

Una nota particolare va dedicata, infatti, all’ambiente e agli strumenti/giochi che vengono inseriti nel contesto in cui vivono i bambini: è attraverso il gioco, infatti, che vengono stimolate le capacità cognitive, motorie e relazionali di ognuno di loro. Nella nostra area dedicata ai Giochi Educativi, potrete trovare moltissimi oggetti utili proprio a queste finalità. In questo modo, potrete realizzare l’ambiente ideale alla crescita del vostro o dei vostri bambini. Ma vediamo nel dettaglio chi è la Tagesmutter e in cosa consiste il suo lavoro.

Chi è la Tagesmutter

Il termine tedesco sta a significare letteralmente "mamma di giorno" e fa riferimento ad una figura originatesi nel Nord Europa, competente nel fornire servizi di assistenza infantile.

Dopo aver seguito un percorso formativo ad hoc, infatti, questa tata specializzata è in grado di badare ad un gruppo ristretto di bambini e di accudirli non solo sotto il punto di vista igienico e alimentare ma anche e, soprattutto, sotto il profilo educativo.

 

Cosa fa questa operatrice

Sebbene non sempre i genitori preferiscano lasciare i neonati al nido, a volte questa si rivela essere l'unica strada percorribile a causa degli impegni di lavoro.

Per questo, la Tagesmutter può essere considerata una figura in grado di fornire la dovuta assistenza alla famiglia e dare maggiore tranquillità alle mamme e ai papà.

La particolarità di questa operatrice sta nel fatto che può occuparsi di un piccolo gruppo di bambini (fino a 5) e la location in cui volge il suo lavoro può essere sia una struttura dedicata, oppure, la sua stessa abitazione, purché adeguata allo scopo. 
Di solito, non ci sono orari prestabiliti e fissi, ma l'assistenza avviene in base alle esigenze dei genitori. In ogni caso, può essere di tipo part time, oppure, full time.


Tages-mutter e asilo nido a che età?

In entrambi i casi, il servizio viene erogato nei confronti di bambini che hanno un'età dai 3 mesi fino ai 3 anni.

Infatti, le iscrizioni possono essere effettuate sia prima che dopo avvenuto lo svezzamento (6-8 mesi).

Aspetti peculiari della Tagesmutter

Ciò che contraddistingue maggiormente questo tipo di assistenza è l'ambiente familiare e sereno in cui il bambino viene a trovarsi.

A differenza del nido, infatti, i piccoli ospiti si trovano a convivere (sebbene solo per qualche ora) in gruppi più limitati.

Tale aspetto è vantaggioso sia per i bambini, in quanto possono sentirsi più a loro agio e possono creare legami più solidi, sia per l'operatrice stessa, la quale ha la possibilità di seguirli tutti in modo adeguato.

Seguendo questa metodologia, ogni bambino può sentirsi pienamente libero di esprimersi così come avverrebbe nell'ambiente domestico. Inoltre, attraverso giochi e attività di tipo psicopedagogico, l'operatrice è in grado di stimolare le capacità e gli interessi dei piccoli nel pieno rispetto dei tempi di ognuno.

Product added to compare.